giovedì 8 dicembre 2016

Edizione Natalizia a prezzo scontato


Carissimi lettori,
è Veronica che vi parla questa mattina!!!! E' una mattina di dicembre, in quel di Roma c'è un piacevolissimo sole e io ed Emiliano, dopo aver mandato il libro in quel di Padova e poi a Londra, abbiamo pensato, in vista delle feste, di applicare un super sconto all'edizione cartacea di BdMd e anche al formato e-book.
Quindi, quale occasione migliore per regalare o regalarvi questo libro? Le prime recensioni stanno arrivando e da gennaio ci aspetta un tour radiofonico e di presentazioni fantastico.
Intanto acquistate la vostra copia e noi arriveremo nella vostra città per firmarla e per parlarvi di Tobia, Carlo, Samuel, Sara e tutti i personaggi de La bilancia dei Mondi divisi.

Qui il link di acquisto e nell'immagine, i codici sconto da inserire:

www.youcanprint.it




domenica 27 novembre 2016

E si va... a Londra!!! 5 DICEMBRE

🎡📖 E' con immenso piacere che io ed Emiliano Zatarra Guiducci vi annunciamo che La bilancia dei Mondi divisi sarà a Londra il 5 dicembre (tutto il giorno) al Crypt on the green, importante giornata dedicata alla cultura Italiana. Ci saranno: libri, quadri, musicisti e cibo! RINGRAZIAMO con tutto il cuore Susanna Ricciarelli Roberto SerafiniAnna Nihil e tutte gli autori YOUCANPRINT.IT per questa straordinaria occasione, ma sopratutto per il condividere questi momenti con noi! 🎡📖
Il libro sarà acquistabile al prezzo speciale di 10.00 euro!!!
Vi aspettiamo, noi e quelli di Autori Youcaniani

domenica 6 novembre 2016

Alba Luti - I personaggi de La bilancia dei Mondi divisi

La bilancia dei Mondi divisi


Il nuovo romanzo di Veronica C. Aguilar in collaborazione con il musicista Emiliano Guiducci

Uscito a Giugno in tutte le librerie italiane

e presto anche in tutto il mondo
Pubblicato da Youcanprint



#prestavolto dei personaggi di #bdmd.
Vi presentiamo: Alba Luti

#Prestavolto : Alexis Bledel


#Nome Alba
#Età 17 anni

#professione Studentessa, migliore amica di Sara, elegante, responsabile e amante dell’azione.

martedì 18 ottobre 2016

Carlo - I personaggi di BdMd

Bene, dopo un'attenta e fallimentare ricerca, non siamo riusciti a trovare un attore che potesse prestare il volto al bizzarro, curioso e complottista "Carlo" ( di cui ancora non è noto il cognome e chi lo sa il perché?).
Diciamo che questo personaggio è ispirato a un vecchio compagno di liceo di Veronica, ma che, durante la stesura del romanzo ha trovato anche tante somiglianze in Emiliano Figliodiuncane Guiducci uno dei due autori e quindi eccoci qui:
La bilancia dei Mondi divisi
Il nuovo romanzo di Veronica C. Aguilar in collaborazione con il musicista Emiliano Guiducci
Uscito a Giugno in tutte le librerie italiane
e presto anche in tutto il mondo
Pubblicato da Youcanprint
#prestavolto dei personaggi di #bdmd.
Vi presentiamo: Carlo
#Prestavolto : Emiliano Guiducci dei kriyarock che hanno deticato "Lei non è pazza" al personaggio principale del romanzo.
#Nome Carlo
#Età 18 anni
#professione Studente, mango del pc e investigatore privato a tempo perso.
Diventerà un cantante come Emiliano?
E chi lo sa?
:p

venerdì 30 settembre 2016

Expo Libri di Padova... arriviamo!

Bene amici del web, nel silenzio si lavora e io ed Emiliano Figliodiuncane Guiducci vi annunciamo la nostra partecipazione a Expo libri di Padova con uno stand allestito da Roberto Serafini e con la collaborazione del teamYOUCANPRINT.IT e un bel gruppo di autori che sono collaborativi tra di loro.
Sono davvero tanto felice di darvi questa notizia, soprattutto perché mi sono ritrovata a far parte di un team qualificato e con tanta voglia di fare e condividere.
GRAZIE!!!!



Cinquantadue romanzi targati Youcanprint saranno presenti a Padova Expò Libri dall’11 al 14 novembre 2016 come testimonianza di ciò che vuole definirsi “self-publishing d’autore” e che, spontaneamente, ha generato un gruppo di scrittori intenzionati a promuovere non solo le proprie opere ma una nuova mentalità.
Si definiscono “youcaniani” e sono orgogliosi di esserlo perché Youcanprint offre un servizio indubbiamente professionale che agevola l’esperienza della pubblicazione e garantisce un supporto competente e costante.
L’auto-pubblicazione, spesso sottovalutata se non denigrata dall’opinione comune, non è per gli autori “youcaniani” una scelta di seconda categoria, inevitabile e disperata, ma la scelta consapevole di chi non intende soccombere alla logica insana che attualmente ruota intorno all’universo libro, in cui lo scrittore di talento e buona volontà ha irrisorie possibilità di fare carriera.
Le scuole di scrittura creativa puntano essenzialmente a guadagnare sulle iscrizioni più che a formare autori; le piccole e medie case editrici non investono più sui meritevoli ma, ahimè, si limitano a guadagnare sui contributi di pubblicazione; gli agenti letterari sono irraggiungibili; i critici letterari sono ancora più irraggiungibili; infine, i lettori sono indotti a comprare ciò che “deve” diventare un successo.
In Italia il mondo del libro è malato, dalla prima fase all’ultima, e lo scrittore principiante vive in uno stress continuo e umiliante in cui s’illude di riuscire a promuoversi, farsi leggere e diventare qualcuno.
Ecco, gli scrittori “youcaniani” non sono sprovveduti, e il “self-publishing d’autore” è la loro risposta.
Scrivono per il piacere di scrivere. Scrivono bene. Vogliono migliorarsi. Fanno gruppo per farsi notare ma, soprattutto, per condividere la stessa autentica passione, mettendo in faccia al “destino” le proprie opere, forse in modo spudorato ma allegro. I lettori arriveranno, e saranno molti. Sicurezza, non illusione.
Il “self-publishing” è opportunità, il “self-publishing d’autore” è il futuro, ed Expò Libri Padova 2016 è per gli autori “youcaniani” un primo importante passo in questa direzione, grazie all’aiuto e al supporto concreto di Youcanprint.
Gli autori presenti alla fiera sono: Avignoni Giovanna, Bianchessi Roberta, Bolle Claudio, Caltagirone Aldo, Carloni Stefano, Chammas Annie, Chirivì Alessio, Cibecchini Marco, Colesanti Cristina P., De Blasio Olga, Di Gaetano Teresa, Didio Piero, Capodimonti Eleonora, Gioviale Concesion, Guiducci Emiliano, Jones Nina, Liddell Elèonore, Masini Luca, Meola Anna, Mezzatesta Maria, Montis Silvia, Moschini Francesca, Nihil Anna, Orlandi Valentina Julie, Saccavini Chiara, Serafini Roberto, Tessaro Franco, Turco Franca, Venturi Immacolata, Villano Gianluca, Villaschi Raffaella, Visone Roberta Fausta Ilaria.

Link dell'articolo:


Bdmd a Liri


Il 24 settembre a Isola del Liri si è tenuta la Music Expo organizzata dal giovane Diego Protani che ha messo tutto se stesso per la riuscita dall'evento. Non semplice da organizzare, assolutamente e il quale voglio ringraziare personalmente, con tutto il cuore.Pur non essendoci un pubblico numeroso, abbiamo avuto la possibilità di esprimerci e di raccontare le storie di Sara Rinaldi ( Prendi e vai e Stazione d'arrivo) e di Sara Kilshore ( La bilancia dei Mondi divisi). E' stato moltointeressante avere tra il pubblico già due note scrittrici e affermate e fare confronti tra il nostro lavoro e il loro. Altrettanto interessante e costruttivo è stato ascoltare il dibattito di Alessia Lionello, attrice e doppiatrice e figlia d'arte di Oreste Lionello (doppiatore di Woody Allen e Charlie Chaplin)divertente, brillante e auto-ironico con il suo Sono morto dalle risate, libro che ho acquistato con molto piacere.Più intimo, romantico e intenso è stato il dibattito di Susanna Schimperna Due un'opera definita dall'editore Campi di carta "boh", in quanto non è poesia, non è un romanzo, non è un racconto è un semplice scambio di mail che raccontano un grande sentimento. Una condivisione di amore, amicizia, pensieri insieme a Claudio Rocchi. Devo ammettere che ascoltando la loro storia mi sono commossa ed emozionata talmente tanto che ho acquistato il libro e sono curiosa di leggerlo perché ne hanno parlato benissimo. Peccato non aver avuto modo di farmi firmare la copia dall'autrice.
Nonostante il pubblico ridotto, sono uscita da questa ennesima esperienza arricchita e non c'è cosa più bella in questo mestiere, si imparano sempre cose nuovo, conoscono sempre persone interessanti.
Ringrazio la giornalista, pittrice e grande amica Teresa Pontillo per la bellissima presentazione, ringrazio il mio coautore Emiliano Figliodiuncane Guiducci che non è solo un compagno letterario, ma anche una grande persona con la quale è sempre un piacere condividere attimi di vita, nel bene e nel male.
Grazie ad Alberto Costantini fotografo di Roma da Leggere per il reportage che presto vi faremo vedere.
Grazie a Alice Inwonderland e alla sua famiglia per averci ospitato in casa e a tutte le persone presenti in sala che hanno condiviso con noi questa bellissima esperienza.

venerdì 9 settembre 2016

Liri Music Expo


In occasione della prima edizione di Liri Music Expo organizzata da Diego Potrani della Dp agency e con il patrocinio del comune di Frosinone, presenteremo La bilancia dei Mondi divisi. Come di consueto sarà la giornalista e pittrice Teresa Pontillo ad introdurre Emiliano e Veronica e non è escluso che ci sia un ospite speciale a sorpresa. In questa occasione, per chi non li avesse ancora acquistati, ci saranno anche i libri di Concesion Gioviale: Stazione d'arrivo e Prendi e vai.


Vi aspettiamo!!!

sabato 6 agosto 2016

Vi presentiamo il volto di Daniele Rossini da BdMd

La bilancia dei Mondi divisi

 Il nuovo romanzo di Veronica C. Aguilar in collaborazione con il musicista Emiliano Guiducci

Uscito a Giugno in tutte le librerie italiane

e presto anche in tutto il mondo
Pubblicato da Youcanprint


Cari lettori,
continuiamo con il gioco del  #prestavolto dei personaggi di #bdmd.
Vi presentiamo: Daniele Rossini

#Prestavolto  Daren Kagasoff
#Nome Daniele Rossini
#Età 17 anni
#professione Studente e iscritto alla scuola di Wallas

#Biografia

Daniele nasce il 23 maggio del 1981, vive con i genitori Giulia e Bruno, è di famiglia benestante ed è figlio unico. Conosce Sara da quando avevano circa sei anni e con lei forma una band, di cui ne è il cantante. Il suo grande sogno è di fare successo con la sua musica. E’ sempre stato molto gentile con l’amica, fin quando lei non sposta le attenzioni su un’altra persona. Diventa pedante, possessivo e aggressivo nei suoi confronti. Preso si innamorerà di Aruna, una strana ragazza proveniente dall’India.


Vi presento Sara Kilshore










La bilancia dei Mondi divisi

 Il nuovo romanzo di Veronica C. Aguilar in collaborazione con il musicista Emiliano Guiducci

Uscito a Giugno in tutte le librerie italiane

e presto anche in tutto il mondo
Pubblicato da Youcanprint


Cari lettori,
continuiamo con il gioco del  #prestavolto dei personaggi di #bdmd.
Dopo un’attenta ricerca, abbiamo finalmente trovato quello della nostra Sara Kilshore, protagonista della saga.

#Prestavolto Troian Bellissario
#Nome Sara Kilshore
#Età 17 anni
#professione Studentessa ed erede della scuola di arti marziali Wallas

#Biografia

Sara nasce il 4 settembre 1981e vive con la sua famiglia. Sua madre Marion e suo padre Kayton sono molto protettivi nei suoi confronti e, insieme al fratello Noa, le insegnano a combattere. Nonostante la ragazzina chieda più volte da cosa si deve difendere, non trova alcuna risposta. Fin quando la sua famiglia viene uccisa in sospette circostanze. Sara vede cose che gli altri non vedono e i suoi tutori, Giulia e Bruno, continuano a mandarla da Isac, il suo psicologo. L’uomo le spiega che le sue visioni e i suoi sogni sono frutto di falsi ricordi dovuti a un’amnesia causata da una caduta accidentale. Sara è un tipo solitario e insieme al figlio dei suoi tutori, Daniele, e suo migliore amico, cambia scuola, ma al contrario del ragazzo, non fa amicizia con nessuno.
Durante un episodio ambiguo Daniele le volta le spalle. E’ quando la ragazza si convince che al suo fianco non avrà nessuno, perché tutti la credono pazza, che incontra Tobia e il mondo in cui ha sempre vissuto, si trasforma completamente e le fa ritrovare la tenacia per continuare a cercare la verità che la sua famiglia le nasconde da ben 17 anni.


lunedì 1 agosto 2016

GIVEAWAY!!!!!


Buonasera cari lettori!

La nostra pagina sta per raggiungere i 200 fan e ovviamente abbiamo voglia di festeggiare con voi.

A pochi mesi dall’uscita di Bdmd la nostra pagina cresce ogni giorno e per questo vi vogliamo ringraziare così: Per voi oggi mettiamo in palio l’e-book!
Come partecipare?

Da domani 3/08  fino al 10/28 avrete tempo per partecipare e provare a portarvi a casa il libro.
Bene partiamo con le richieste strane per partecipare! Vi state preoccupando?
Il tema del giveaway è TOBIA!
Cercate la foto sulla nostra pagina Facebook, abbiamo trovato un bellissimo #prestavolto.  Chi sarà mai?

Cosa dovete fare?
Un disegno che ritragga Tobia, può essere a colori, in bianco e nero, uno schizzo e che riporti anche il numero 2. Questo vi farà ottenere 200 punti extra.
Come ottenere punti extra:
·         Seguiteci sulla pagina facebook di Veronica C. aguilar +3;
·         Seguiteci sulla pagina twitter +3;
·         Seguiteci Pinterest  un +3;
·         Seguiteci Instagram un +3;
·         Caricate il vostro lavoro sulla nostra pagina, taggateci tre amici: +10
·         lasciate un commento a questo post per un +3;
·         condividi il post del giveaway taggando due dei vostri amici (facebook, twitter… i social che volete! Su facebook ricordate di impostare lo stato del post come pubblico così che lo possiamo vedere) +3;
PREMI
·        Libro ebook de La bilancia dei Mondi divisi
·        Pubblicazione del vostro disegno sulla cover della pagina di Veronica C.



Prima presentazione di Bdmd

Bene, ieri è cominciata una fantastica avventura che ho il piacere di condividere con il mio team Francesca Argentati mio editor, Michele D'Angelo grafico/illustratore/fumettista e il mio co-autore e grande amico Emiliano Fdc Guiducci

Non mi capitava da un po', ma mi tremavano le gambe, perché questo è il sogno di una vita.
Attraverso le parole di Teresa Pontillo abbiamo parlato dell'inizio della collaborazione, di Sara e la sua misteriosa storia, di editoria, di emozioni e di passione.
Sono felice, in quanto c'era chi ci doveva essere.
Ringrazio tutti i miei cari amici Luca Pugliesi Michela Costanzo Cristina De Luca, Marco Faraò, Alice Inwonderland Martina, Fabio, Nicolò, Alessandro Turella e Massimo, che mi seguono sempre e appoggiano sempre tutto ciò che faccio, sempre con molto impegno ed entusiasmo.
Ringrazio anche quattro bravissimi autori, non mi capita quasi mai di vedere autori presenti alle mie presentazioni e nemmeno a quelle degli altri. Quattro autori che stimo e a cui, se necessario, darò cuore e anima per aiutarli, nel mio piccolo.
Loriana Lollynalorilo Lucciarini Donatella Giancaspero Giovanna Avignoni Emiliano Gambelli. Leggere i vostri libri è stato per me illuminante e conoscere le persone che siete è stato veramente un piccolo gradito regalo della vita... piccolo? Forse un po' di più.
Grazie a ciaddnews.com e Il Labirinto dei Misteri e a Giovanna Ricchiuti e Roma da Leggere.
Soprattutto grazie al bravissimo team di YOUCANPRINT.IT
Al fotografo ufficiale Maurizio Valentini che a breve ci fornirà il servizio fotografico.
Grazie anche a te... Danilo Del Curatolo, per la prima volta, in vita mia... una persona mi ha lasciata senza parole.
Grazia a tutto il pubblico presente e alle persone che non sono venute, ma che hanno voluto sapere.
GRAZIE GRAZIE E GRAZIE.
Ed è avvenuto anche un piccolo miracolo: una foto di Pietro Scagliarini è stata notata da Loriana che l'ha girata a una sua amica ed ho la bacheca fb tempestata di messaggi...
L'arte fa questo: è un grande motore che non si ferma mai.
Ed è tutto merito tuo DANILO, se non ci avessi ospitati in questi mesi, molti di noi neanche si sarebbero mai conosciuti.

martedì 19 luglio 2016

Vi presentiamo William/Adam - Il vampiro


Oggi vi presentiamo un personaggi che fa parte del mondo del fuoco: William




La bilancia dei Mondi divisi


Il nuovo romanzo di Veronica C. Aguilar in collaborazione con il musicista Emiliano Guiducci

Uscito a Giugno in tutte le librerie italiane

e presto anche in tutto il mondo
Pubblicato da Youcanprint




Oggi vi presentiamo William, ispirato a proprio a "quel" personaggio tanto amato ed odiato di Buffy l'ammazza i vampiri, anche se il suo personaggio è molto, molto diverso. Non potevo che non scegliere James Marster!

Ecco a voi William...

#Prestavolto James Marster
#Nome William/Adam 
#Età indefinita
#professione Vampiro e... e no non ve lo diciamo!

#Biografia

Vi regaliamo un piccolo passo che racconta la sua storia:

Adam, così decisero di chiamarlo la prima volta. Si, perché quella fu la prima di una lunga serie di vite giunte a termine solo nel ventunesimo secolo. Giaceva a terra, in ginocchio, il suo sguardo era rivolto verso le mani sanguinanti, le gocce di sudore si confondevano con quelle delle incessanti lacrime che sgorgavano dai suoi occhi color cielo. Respirava a fatica, tremava, puzzava di morte, non riusciva ancora a credere che ciò che era appena accaduto fosse opera sua. Era giovane e, nonostante gli uomini in principio fossero allo stato brado, la sua famiglia lo aveva istruito bene: uccidere solo per sopravvivere alla fame e solo piccole bestie destinate a morire pochi anni dopo la nascita. Aveva sempre rispettato le regole, fin quando la sua famiglia non fu colpita da una malattia, oggi conosciuta come lebbra, che la portò via in pochissimi giorni. Era il più piccolo di quattro fratelli e non aveva mai cacciato prima, lo avevano sempre fatto gli altri componenti, non sapeva come cominciare, aveva sempre fatto compagnia alla madre in grotta, in attesa che gli adulti tornassero a casa con le ambite prede. La donna era stata l’ultima a morire, aveva inciso su una pietra piatta una stella con al centro una fiamma e gliel’aveva donata in punto di morte.
La vita in quella grotta, che per lui sapeva ancora di famiglia, era fatta di rigide gerarchie e regole ferree, ma dentro la sua testa le domande si affollavano come una mandria impazzita, in fuga dai predatori; perché si nasceva, perché si respirava, perché si moriva? Era una cascata di interrogativi mortificati dalla presenza incessante della sua famiglia, ma che nessuno poteva più arginare.
Si era chiuso in un limbo che lo aveva quasi portato alla pazzia. Aveva deciso di andar via da quel posto e avventurarsi oltre quelle colline che lui per molto tempo aveva chiamato” casa”. Erano stati giorni duri, in cui aveva affrontato anche la fame: in principio, si era nutrito con erbe e frutti selvatici. Durante una sosta aveva notato una donna che correva, si era reso conto che stava cacciando. Pensò che da lei avrebbe potuto imparare molto, così, per alcuni giorni, di nascosto, aveva studiato le sue mosse, ma, nonostante i suoi tentativi di imitarla, le sue prede scappavano sempre.
Erano trascorsi i giorni, erba e frutta scarseggiavano, aveva fame e doveva trovare il modo di nutrirsi. Quella maledetta mattina, come quelle precedenti, aveva deciso di seguirla, sperando di poter imparare mosse nuove per catturare qualche animale, ma, di nuovo, non aveva ottenuto nessun risultato. Aveva gridato per disperazione e la donna era comparsa da un groviglio di rami secchi, sfoggiando sulle forti spalle un cucciolo di renna. In Adam era cresciuto qualcosa di mai conosciuto: un bruciore nato dallo stomaco gli aveva toccato i cardini della testa, le tempie avevano iniziato a battere ribelli, la sua vista si era annebbiata, intorno a lui si era fatto silenzio, i muscoli si erano contratti e il suo istinto animale aveva preso il sopravvento.
Adesso era inginocchiato, stava provando un nuovo sentimento: il senso di colpa. Spostò l’attenzione sul corpo della donna: giaceva a terra privo di vita, accanto a quello della renna che, a fatica, respirava ancora. Si era calmato dopo quello scatto, in cui si era gettato sopra di lei colpendola con la selce una, due, tre, quattro e cinque volte, fino a quando il cuore della stessa non aveva cessato di battere. Aveva tradito le regole della famiglia e adesso si sentiva a disagio.
Si lasciò cadere a terra, sperando che la sua vita cessasse velocemente, ma essa non era destinata a compiersi, non ancora. Passarono alcuni giorni: di fame, di sete, di freddo e di caldo, ma il suo corpo sembrava non voler cedere. Improvvisamente sentì una mano posarsi sul volto, era fredda e bagnata, come se qualcuno lo stesse lavando; si spostò sulla fronte, per poi finire sopra la nuca. Adam provò per un istante un piccolo sollievo. Lentamente riaprì gli occhi e il sorriso di una donna allietò il suo risveglio. Aveva uno sguardo dolce e buono, ma la sua corporatura era forte e robusta. Sulle spalle indossava una sacca, dalla quale si intravedeva la punta di alcune frecce. Doveva essere una guerriera. Gettò a terra la pelle con la quale lo aveva pulito e lo aiutò a sollevarsi.
Il suo nome era Bukola. Lo condusse in un piccolo villaggio lì vicino, la gente del posto accolse la donna come se fosse una divinità, al suo arrivo si chinarono tutti e gli sguardi erano sopra l’uomo, il quale fece di quel luogo la sua casa, per molti anni. In seguito scoprì che la donna era così venerata a causa dei suoi poteri magici: era la shamana della comunità e praticava magia da anni. Adam pensò che tutte le sue domande potessero trovare risposta attraverso le arti magiche, così, quello che prima era un semplice interesse, si tramutò in ossessione: voleva avere il controllo sul passato, sul presente e sul futuro. Con il trascorrere del tempo, cercò di cogliere ogni insegnamento e ogni formula magica dalla shamana, fin quando, una notte d’inverno, dopo aver preso il necessario dalla tenda della donna, si allontanò dal villaggio, correndo verso il bosco. Appena fu lontano dalle luci della comunità, si inchinò a terra disegnandovi un Triskele (tre spirali intrecciate) e pronunciando una formula di cui non si conoscono i dettagli, ma l’incantesimo non funzionò. Il giorno sembrò arrivare in un istante, ma il sole era tramontato da poco; questo disorientò Adam e, poi, quella luce era strana. Si voltò e, alle sue spalle, c’era ancora la notte. Cominciò a correre verso l’oscurità, ma il bagliore sembrava volesse seguirlo. Si arrese voltandosi ancora e, davanti ai suoi occhi, comparve uno scettro fatto di legno di ciliegio con un rubino rosso alla sommità. Assunse una forma umana e quella sagoma aizzò lo scettro verso il cielo; due nuvole si aprirono attraversate da un raggio di sole che toccò la terra, formandovi un cerchio dal quale si materializzarono tre cancelli: uno rosso, uno nero e uno azzurro. Una forza incomprensibile gli impediva la fuga attirandolo lentamente verso il cancello rosso; sentì il corpo divenire una torcia e il penetrante odore di pelo bruciato raggiunse le sue narici. Le fiamme lo avvolsero, lasciando di lui solo un grido spezzato di disperazione.